Turismo sostenibile

Il territorio del GAL si contraddistingue per la presenza di tre sistemi fisici, consistenti in:
  • un’area di fondovalle
  • un’area di pregio naturalistico
  • un’area di mezza montagna
Il GAL ha, di fatto, assegnato per ogni fascia geografica un Progetto Chiave, quale strumento caratterizzante l’attuazione della propria strategia di sviluppo locale e di novità per la programmazione Leader 2014-2020; un quarto Progetto Chiave è stato invece pensato a completamento dei primi tre, nell’ottica di uno sviluppo turistico integrato. Per ogni singolo Progetto Chiave si è ricorso alla procedura di acquisizione di manifestazioni di interesse attraverso un approccio partecipativo sia da parte degli enti pubblici, per definire quindi gli interventi da attivare con un Bando a regia, sia da parte dei soggetti privati, per la definizione degli interventi da attivare con un Bando pubblico. Le principali caratteristiche dei Progetti Chiave possono essere così riepilogate:
  • Concentrazione degli interventi e delle risorse
  • Obiettivo comune di sviluppo del territorio
  • Due formule operative (bando, regia)
  • Interazione tra pubblico e privato
  • Almeno 2 misure/interventi che assicurano l’adesione di soggetti pubblici e privati
Strategia di sviluppo locale

In linea generale i Progetti Chiave concorreranno, nel loro complesso, a soddisfare il fabbisogno inerente il potenziamento della fruibilità dei percorsi turistici, ciclopedonali e delle connessioni con le principali direttrici regionali, nazionali ed europee, con l’obiettivo di promuovere all’interno della nuova destinazione turistica, “DMO Dolomiti”, un’offerta turistica integrata e diffusa, di qualità e sostenibile, basata su formule di fruizione estensiva e mobilità dolce.

Il PC1 “Da Lago a Lago lungo il Piave” ha come obiettivo il potenziamento dell’attrattività turistica del territorio GAL di fondovalle, migliorando il sistema di percorsi ed itinerari e l’ospitalità turistica.

Il PC2 “La Montagna di mezzo” promuove la valorizzazione della fascia pedemontana incentivando il potenziamento e l’avvio di imprese locali sia nell’ambito delle filiera di qualità sia dell’offerta turistica.

Il PC3 “Turismo sostenibile nelle Dolomiti UNESCO” si pone come obiettivo lo sviluppo di un sistema territoriale in grado di proporre un’offerta coordinata e coerente con una domanda di turismo sostenibile ed esperienziale in area UNESCO.

Il PC4 “Sviluppo integrato e aggregato del sistema turistico nelle Prealpi e Dolomiti” ha come obiettivo l’avvio e il consolidamento di un sistema turistico integrato d’area vasta, attraverso interventi infrastrutturali e lo sviluppo di servizi di informazione e promozione dell’intero territorio.

list

COMPILA IL QUESTIONARIO
E SCOPRI IL PROGETTO CHIAVE PIÙ ADATTO A TE

INVIA IL QUESTIONARIO

PER RIMANERE AGGIORNATO SULL’APERTURA DEI BANDI PUBBLICI E SU ALTRE INIZIATIVE ED ATTIVITÀ DEL GAL INVIACI IL QUESTIONARIO ED I TUOI DATI, SARÀ NOSTRA CURA ISCRIVERTI ALLA NUOVA NEWSLETTER
  • Il presente questionario non assume alcuna rilevanza formale nelle scelta ultima del bando pubblico a cui partecipare restando questa in capo esclusivamente al richiedente il quale, sulla base delle proprie conoscenze e delle formali condizioni riportate nel bando pubblicato del Gal, deciderà autonomamente e sotto la propria esclusiva responsabilità a quale bando partecipare. Il Gal pertanto non si assume alcuna responsabilità in merito ad eventuali situazioni di non ricevibilità, ammissibilità e finanziabilità cui la domanda di aiuto dovesse incorrere.
  • Ai sensi dell’art. 13 del D.lgs n. 196/2003, i dati personali da Lei forniti saranno acquisiti dal GAL Prealpi e Dolomiti. I dati personali saranno raccolti in una banca dati e potranno formare oggetto di trattamento, effettuato solo internamente al GAL, mediante strumenti manuali e/o informatici, per le seguenti finalità: 1.invio, a Lei medesimo, di comunicazioni e informazioni sull’attività del GAL e relative al corso stesso; 2.elaborazioni statistiche (in forma anonima) necessarie al reporting interno del GAL. Lei potrà in qualsiasi momento richiedere l’integrazione, la rettifica ed eventualmente la cancellazione dei dati conferiti, ai sensi dell’art. 7 del D.lgs 196/2003.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.